San Michele Arcangelo

San Michele non e' solo l'espressione del guaritore, del comandante delle schiere celesti, vincitore su satana, accompagnatore di anime, ma una strada, una scelta, una via, un percorso che l'uomo puo' seguire per diventare un guerriero di Michele guidato dal discernimento, mediato dal sentimento sul sentiero della luce.

La Spada di San Michele (e gli altri suoi simboli)

Dei molti simboli di San Michele quello che piu' spesso compare e' la spada, presente sia nell'iconografia orientale che in quella occidentale, ma cosa vuole significare questa spada impugnata sempre, ma mai usata?

Michele viene rappresentato con vari oggetti che distinguono cio' che l'artista ha voluto rappresentare di Michele, che come sappiamo possiede diversi aspetti anzi forse, insieme alla Madonna, e' l'entita' superiore che piu' variegatamente ha influsso sul cammino evolutivo dell'uomo.

Lo vediamo quindi rappresentato con:

http://3.bp.blogspot.com/-DdYnazs1_A8/TlqptATcPYI/AAAAAAAAAdA/2rZF2v_KxiM/s320/san+michele+sacra+1.JPGla LANCIA, simbolo di equilibrio tra gli aspetti maschile e femminile di Michele (asta della bilancia; maschile nella forma e femminile nel metallo del puntale che e' di argento), simbolo del suo operare a distanza nello spazio e nel tempo (la lancia si puo' appunto lanciare) e indicatrice del cammino di Michele in quanto appunto proiettata in un movimento in avanti nello spazio e nel tempo.

La BILANCIA, simbolo dell'essenza stessa dell'equilibrio raggiunto alla fine del cammino di Michele, soprattutto ove rappresentato con i piatti della bilancia in equilibrio, piu' che non come un pesatore di anime nel giorno del giudizio (rappresentazione piu' occidentale e tardo medievale). Michele quindi rappresenta l'equilibrio che deve essere trovato tra i vari aspetti della Terra e del Cielo, Terra e Cielo di cui indica l'unione in innumerevoli rappresentazioni.

Una Interpretazione piu' antroposofica ci porta a vedere come la bilancia sia in realta' la ricerca dell'equilibrio nell'uomo tra le due forze diaboliche che lo tentano. Quella Luciferica che tende allo sviluppo incontrollato del pensiero e quella Arimanica che tende invece alla logica stringente dei numeri e dell'assolutismo delle leggi naturali, all'evoluzionismo ed alla inevitabilita' di un destino meccanicistico.

Ecco che la via intermedia tra le forze del pensiero e quelle della natura viene donata dalla via del Cuore, quella in cui tramite Michele si arriva al Cristo.


Le FRONDE DI PALMA da dattero che sono legate piu' alla rappresentazione orientale e che simboleggiano la vittoria di Michele sul male e meglio ancora lo rappresentano nel suo aspetto piu' Cristico e meno guerriero, rappresentazione del suo posto a fianco del Cristo come comandante delle schiere celesti. a questa rappresentazione equivalgono poche altre nelle quali viene ritratto senza nessuno dei suoi simboli classici.

 

Lo STENDARDO (sovente sormontato da una croce) spesso unito al GLOBO CRUCIGERO, nuovamente simboli della tradizione orientale, dove si rappresenta l'unione del CIELO e della TERRA data della verticalita' dell'asta dello stendardo, e il potere del Cristo sulla Terra (lobo crugigero).
Anche qui quindi Michele rappresenta l'alfiere del Cristo e ne promuove il Regno.

San Michele Monastero di Novadievich Mosca    

 
La TROMBA, l' INCENSIERE e la BIBBIA, con questi simboli, e sovente sopra un cavallo alato, la tradizione orientale ci rappresenta Michele come il difensore della chiesa Cristiana.

 Croce Pomata

  Pagine
 
  Croce Pomata  Home page
 
  Croce Pomata  Il cammino della LUCE
   
  Croce Pomata  Un percorso unico:
 
Michele Arcangelo e la Vergine ...
   
  Croce Pomata  La via di Michele dalle cattedrali fino al Cristo
   
  Croce Pomata  Il Sacro Cuore di Maria
   
  Croce Pomata  La visione "Storica"
   
  Croce Pomata  Storia di un Arcangelo, cammino
 
dell'Umanita' (su base esoterica)
   
  Croce Pomata  Miti, Leggende e Sacre Scritture
   
  Croce Pomata  Apparizioni dell'Arcangelo Michele
   
  Croce Pomata  Preghiere e Invocazioni
   
  Croce Pomata  Iconografia
   
  Croce Pomata  La Spada di Michele
   
  Croce Pomata  Interpretazione iconografica
  (simbolica)


Croce Pomata  La Linea del "Drago"
   
  Croce Pomata  Raccolta ICONE ORTODOSSE
 
(circa 250 icone)
   
  Croce Pomata  Luoghi di culto In Italia
 
(oltre 200 chiese e basiliche)
   
  Croce Pomata  Altri luoghi di culto nel mondo
 
(oltre 300 chiese e basiliche)
   
  Croce Pomata  Immagini e statue
   
  Croce Pomata  San Michele in Russia
 
(e altri paesi ortodossi)
   
  Croce Pomata  Abbazia di Hildesheim
   
  Link a siti interessanti
   
  Croce Pomata  Un messaggio sul cammino
  di Michele
   
  Croce Pomata  Un attacco al cuore dell'energia
  di Michele
   
  Croce Pomata  Link alla chiesa ortodossa in russo
   
  Croce Pomata  Link a video you tube, Ave Maria
  Cattedrale di Mont Saint Michel
   
  Croce Pomata  Icone, sito in russo
   
  Croce Pomata  Bel sito in lingua russa
   
  Croce Pomata  Araldica San Michele
   
Croce Pomata  Messaggi canalizzati
   

Blog(s)

L'Arcangelo Michele 

La comprensione della vita

La Magia dei simboli

La SPADA, rappresentata sia dalla tradizione orientale che da quella occidentale, presente sia nell'aspetto maschile che in quello femminile di Michele, elemento sia di forza che simbolo di guarigione e' forse l'icona piu' ampiamente utilizzata dagli artisti.http://4.bp.blogspot.com/-mGwIBUpdH9Y/TlpmzgoSR7I/AAAAAAAAAcY/_JCnaJHtENY/s320/Michele+francia.jpg
Ma cosa rappresenta in effetti la spada di Michele?

Michele presenta sempre la sua spada in posizioni tali che possono far pensare ad un controllo, ad un'azione limitatrice ma mai ad un'azione cruenta sul male.
In realta' la spada di Michele rappresenta quell'essenza affilatissima e peculiare in grado si separare il BENE dal MALE.

La separazione e la segregazione del male, impedendone il diffondersi e l'azione di corruzione sull'essere umano, sono il potere della spada di Michele.

Durante la guerra nei cieli tra gli angeli di Michele e gli angeli ribelli, Satana fu sconfitto e precipito' sulla Terra insieme ai suoi angeli e non ci fu' piu' posto per lui nei cieli. Quindi il male rappresentato da Satana e dai suoi angeli e' stato separato dal regno dei cieli e nelle relative rappresentazioni Michele lo tiene e bada, sotto i suoi piedi minacciato dalla spada-croce o meglio tenuto separato dalla spada-croce.
Il suo quindi non e' un combattimento volto alla distruzione, non vi sono nelle sue rappresentazioni volti tesi, tensione della lotta, movimenti violenti.....
Monte Sant'Angelo sul Gargano
Michele non distrugge e non giudica, cio' e' compito del creatore, di Dio. Ecco perche' si erge con il suo "Chi come dio?" a difensore estremo della reggenza divina sul cosmo perche' pone il potere di giudizio solo nelle mani del creatore supremo e nulla nella creazione puo' essere come Dio.

Durante la lotta per il corpo di Mose' Michele si rivolge a Satana, nuovamente sconfitto dicendo "Ti giudichi Dio". Lo stesso atteggiamento Cristico del Cristo sulla croce che dice "Padre perdona loro" e non IO vi perdono!

Viene detto che il male sia cosi' intrinseco nell'essere umano che una separazione netta ne causerebbe la morte, ecco perche' il rapporto con Michele puo' essere raggiunto solo con un cammino di consapevolezza verso di lui in modo da lasciar campo alla sua spada per separare sempre di piu' il male che c'e' in noi, preparandoci alla venuta del Cristo nel nostro cuore.

Questo quindi e' il compito della spada di Michele, separare il Bene dal Male.... allora noi possiamo pensare di chiedere, di utilizzare tale spada dono di Michele stesso a chi si offre con consapevolezza a lui affidandosi, per separarci da tutto cio' di "male" che ci portiamo dietro....
Da una malattia, da un'azione malvagia, dai pesi della nostra coscienza, da un'esistenza passata karmicamente negativa... Se ne avremo preso coscienza Michele ci liberera' recidendo con la sua spada questi legami rendendoci capaci di avanzare sul suo cammino.

 

Si incontrano anche rappresentazioni di Michele con la spada nella mano sinistra, questa rappresentazione, piu' di tutte le altre ci evidenzia l'aspetto femminile di Michele, direi che e' quasi un punto di contatto con la rappresentazione della Vergine.

Potremmo dire che i tratti femminili di queste rappresentazioni uniti ad una potenza femminile della spada come dono e guarigione si avvicinamo moltissimo all'essenza della Vergine il cui cammino e' unito a quello di Michele sulla via del Cristo.

 


A volte la spada viene rappresentata ansata o fatta di rami intrecciati a simboleggiare il Caduceo di Mercurio, immagine rafforzata anche dalla rappresentazione di Michele con un copricapo alato. In questo caso si rafforza l'immagine di Michele come araldo del Cristo come simbolo di unione delle energie del cielo e della terra.

 

Altra rappresentazione molto comune in tutte le tradizioni e' la spada fiammeggiante a rappresentare le qualita' piu' spirituali di Michele, la sua energia Cristica.

http://4.bp.blogspot.com/-hwgXNQN13YM/TlpmGW7B-sI/AAAAAAAAAcQ/9bwLigPnAaw/s320/michele+inghilterra.JPGA volte, raramente, la spada viene tenuta per la lama anziche' per l'elsa a rappresentare le forza guaritrici, di aiuto che Michele ci offre a patto di riconoscere ed accettare la via Cristica rappresentata dalla croce pomata formata dall'elsa che viene in tali rappresentazioni evidenziata. potremmo dire che la spada tenuta per la lama rappresenti in realta' una croce.
 

 

                                                                              e-mail: info@arcangelo-michele.it
                   

  HOME

 

Informazioni personali

Marco Ponzalino

Mi piace vivere le vita, so che ogni istante vissuto non tornerà' per cui cerco di non sprecarlo, so che e' inutile vivere il rimpianto del passato, il desiderio del futuro perché' cio' che conta e' l'istante che vivo. Cerco quindi di essere un uomo ......